CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


5 agosto 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Casalbordino   Cronaca 31/10/2016

Lite in piazza a Casalbordino:
23enne in gravi condizioni

Preoccupano le condizioni del giovane trasportato a Pescara

Foto di repertorioÈ in gravi condizioni il ragazzo di 23 anni che ieri notte è rimasto ferito durante una colluttazione in piazza Umberto I a Casalbordino tra un gruppo di giovani del posto e tre coetanei di Vasto

A quanto pare, il diverbio sarebbe nato per futili motivi all'interno di un locale, in bagno. I gestori dell'attività, vedendo la situazione hanno sedato l'alterco. Questo però è continuato fuori, in piazza. Qui, intorno all'una di notte, i ragazzi sono nuovamente entrati in contatto. A finire a terra privo di sensi, S.F., giovane del posto, probabilmente a causa di un pugno in faccia.

Al momento dell'accaduto, in piazza c'erano tante persone, qualcuno ha avvisato le forze dell'ordine. Sul posto così sono arrivati i carabinieri di Casalbordino e Torino di Sangro, oltre ai medici del 118. Questi, hanno subito compreso la gravità delle condizioni del ragazzo  e ne hanno disposto il trasferimento a Pescara, dov'è tuttora sedato e ricoverato in prognosi riservata. Al momento, informazioni confermate dalla Compagnia dei carabinieri di Ortona, c'è un ragazzo di 22 anni di Vasto denunciato per lesioni personali

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi