Parabrezza sfondato: ancora un incidente causato da un cinghiale - L’episodio in territorio di Gissi nel pomeriggio di oggi
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


24 settembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Gissi   Cronaca 30/10/2016

Parabrezza sfondato: ancora un
incidente causato da un cinghiale

L’episodio in territorio di Gissi nel pomeriggio di oggi

Il cinghiale investito nel tardo pomeriggio di oggiAncora un incidente causato da un cinghiale, fortunatamente senza particolari conseguenze per il guidatore, ma con ingenti danni per l'automobile. È successo nel tardo pomeriggio di oggi in territorio di Gissi sulla strada provinciale parallela alla zona industriale.
L'auto, una Ford Fiesta viaggiava verso Monteodorisio quando si è trovata di fronte l'ungulato senza riuscire a schivarlo. Probabile che l'animale sia sceso dai campi che sovrastano l'arteria viaria distruggendo il parabrezza.

È di soli 10 giorni fa l'investimento di un altro cinghiale sulla Statale Trignina da parte di un autobus di operai diretto a San Salvo [LEGGI].

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

    Annunci di Lavoro

      Necrologi


        Chiudi
        Chiudi