Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


28 luglio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Cronaca 13/10/2016

Due auto rubate nello stesso
parcheggio condominiale

Gli episodi in via Genova Rulli in due notti consecutive

Non si arrestano i furti d'auto in zone centrali non molto lontane tra loro. Nelle notte scorse è toccato a un condominio di via Genova Rulli, non molto distante da dove è stata rubata la Fiat 600 contenente importanti documenti sanitari [LEGGI]. 

Due i veicoli sottratti dallo stesso cortile in due notti consecutive. Nel primo caso i ladri hanno scavalcato il recinto, aprendolo poi dall'interno, e rubato una Fiat 500 L. A 24 ore di distanza – la notte successiva – è toccata a una Fiat Panda posteggiata sempre nello stesso parcheggio condominiale. Questa volta, probabilmente, i malintenzionati hanno avuto il compito più facile potendo aprire il cancello con il telecomando presente nella prima auto. 

MOVIMENTI SOSPETTI - Con il ripetersi di questi spiacevoli episodi si alza anche il livello di attenzione dei cittadini di fronte a movimenti sospetti. Qualche giorno fa in corso Europa, un residente ha notato un individuo che stava armeggiando intorno a un'auto parcheggiata e ha avvisato la polizia. Alla vista degli agenti l'uomo è fuggito.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi