Guardie mediche, la sede di Celenza salva per un altro mese - Febbo: "No a soluzioni cervellotiche e temporanee"
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


24 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Guardie mediche, la sede di
Celenza salva per un altro mese

Febbo: "No a soluzioni cervellotiche e temporanee"

Mauro Febbo"Apprendiamo con favore lo slittamento di un mese della chiusura della guardia medica nel Comune di Celenza, ma ci saremmo aspettati, a questo punto, una proroga anche per le sedi di Scerni, Cupello, Palena, San Vito e Quadri". Questo il commento del presidente della Commissione vigilanza e consigliere regionale di Forza Italia, Mauro Febbo, che aggiunge: "Oggi più che mai in una provincia interna dove abbiamo nosocomi ridotti e molti reparti chiusi le Guardie mediche rivestono un ruolo strategico di pronta risposta alle tante richieste dei cittadini. Pertanto non capiamo quest'ultimo provvedimento del Direttore generale e sanitario, poiché la decisione assunta per Celenza può essere utilizzata anche per gli altri comuni altrimenti si rischia di creare disparità all'interno dello stesso territorio e far apparire all'opinione pubblica ancora posizioni di campanili a discapito di altri. Quindi chiedo che vengano immediatamente riattivate anche le Guardie mediche di Scerni, Cupello, Palena, San Vito e Quadri prima di capire quale soluzione alternativa più idonea applicare su questi territori e che il provvedimento non sia solo per un mese e temporaneo".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       

      Necrologi


        Chiudi
        Chiudi