San Salvo, il 1° ottobre la visita "a lume di candela" ai mosaici - La suggestiva iniziativa di Italia nostra del Vastese
 
San Salvo   Eventi 29/09/2016

San Salvo, il 1° ottobre la visita
"a lume di candela" ai mosaici

La suggestiva iniziativa di Italia nostra del Vastese

"Che cosa significava realizzare mosaici così preziosi quando, di fatto, restavano sempre nell’oscurità, o meglio, avvertibili solo con un lume a olio? Quale ne era il senso?". Con queste premesse il prossimo 1° ottobre (ore 18.30) a San Salvo Italia Nostra del Vastese organizza la visita a lume di candela ai mosaici di Ravenna

"Aut lux hic nata est aut capta hic libera regnat – scrive il presidente Davide Aquilano – O la luce è nata qui, oppure, prigioniera, qui regna libera Così recita l’incipit dell’iscrizione metrica musiva che accoglie ancora, dopo 1500 anni, chi entra nella cappella arcivescovile di Ravenna. Il significato è evidente: il mosaico di per sé genera la luce. Senz’altro un’iperbole, ma con un fondo di verità, che Italia Nostra del Vastese vuole verificare dal vivo giovandosi della presenza delle perfette riproduzioni musive di alcuni brani dei celebri mosaici ravennati, esposti dagli inizi di luglio nel Parco Archeologico del Quadrilatero a San Salvo. In che modo? Ricreando, nella maniera più fedele possibile, quell’atmosfera che le superfici tassellate sono in grado di generare dando nuova vita anche ad una tenue luce riflessa.
Il rapporto del buio con la luce è quindi il tema di fondo che Italia Nostra del Vastese intende affrontare con la visita a lume di candela ai mosaici di Ravenna in quel di San Salvo il prossimo 1° ottobre. L’esperienza di living history che si intende condurre a San Salvo vuole avviare una riflessione sull’argomento. La visita guidata sarà preceduta da una breve riflessione del prof. Luigi Murolo su La metafisica della luce tra tardoantico e medioevo".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi