CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


5 agosto 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Casalbordino   Attualità 12/09/2016

Primo giorno di scuola, gli
auguri dell’amministrazione

Il sindaco Marinucci e l’assessore Zinni in visita presso gli istituti scolastici

Il sindaco Filippo Marinucci e l'assessore Carla ZinniPrimo giorno di scuola per gli alunni di Casalbordino, che questa mattina hanno ricevuto la visita del sindaco Filippo Marinucci e dell'assessore all'Istruzione, Carla Zinni, che hanno portato i saluti e gli auguri di buon anno scolastico in tutte le classi degli istituti cittadini. Occasione utile anche per un confronto con i genitori relativamente al trasferimento delle 10 classi delle scuole elementari nelle sedi delle medie e del Commerciale, per permettere lavori di adeguamento sismico.

"Oggi primo giorno di scuola, - ha sottolineato Marinucci - per me primo giorno di scuola come sindaco del mio Paese. Insieme all'assessore Carla Zinni abbiamo dato il nostro saluto personale e dell'amministrazione a tutti gli alunni delle classi di Casalbordino. Esperienza formativa e di vita, abbiamo ascoltato tutte le esigenze del personale docente e delle famiglie. Personalmente ho invitato le famiglie a contattarmi per esprimere dubbi, perplessità e esigenze circa le problematiche della scuola".

Da parte sua, l'assessore Zinni ha indirizzato una lettera agli alunni, agli insegnanti, ai dirigenti e a tutto il personale, sottolineando l'importanza dell'istituzione scolastica che forma "individui liberi, auto pensanti ed auto determinanti": "Vi auguro per il nuovo inizio di far sì che queste mura possano non solo essere il luogo dove acquisire competenze e potenziare abilità, ma rappresentino soprattutto il luogo che vi aiuti a diventare individui liberi e autonomi, capaci di autodeterminarvi attraverso la conoscenza di sé, degli altri e di tutti gli scenari che la società vi presenterà innanzi. La scuola è il luogo dove trascorrerete la maggior parte del tempo, ed è per questo che mi auguro rappresenti sempre più un posto nel quale sentirvi protetti, tutelati, sicuri di poter esprimere le vostre opinioni senza mai essere irrispettosi verso gli altri, alunni o insegnanti che siano; un luogo, in definitiva, dove essere ascoltati". 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi