Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


19 aprile 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Cronaca 09/09/2016

Polpette con frammenti di vetro
per uccidere i randagi

La segnalazione di alcuni cittadini in una zona del centro

La polpetta con i frammenti di vetroPolpette con frammenti di vetro con lo scopo di uccidere i randagi sono state trovate nei giorni scorsi in una via del centro cittadino, nei pressi di via Madonna dell'Asilo, nella zona compresa tra via Zanella e via Valloncello. Nelle mire di chi ha realizzato le polpette killer potrebbe esserci un gruppo di gatti randagi, presente da tempo nella zona, probabilmente non graditi a tutti visto che già in passato ci sono state segnalazioni agli organi competenti circa la loro numerosa presenza. Ma la situazione di pericolo è estesa a tutti i cani e i gatti che potrebbero trovarsi ad ingerire le polpette che, nel peggiore dei casi, si rivelano letali per gli animali. 

"Vi chiedo di segnalare la cosa mettendo in guardia chi ha animali", ci scrive una giovane che ha raccolto da terra alcune delle polpette incriminate e, dopo averla sbriciolata (come si vede nella foto), ha rinvenuto i frammenti di vetro. Una segnalazione è stata poi fatta alla Polizia Municipale di Vasto che avvierà un'indagine per far luce sulla vicenda. 

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi