L’abusivismo non risparmia i libri: multa da oltre 5mila euro - La polizia municipale ferma un marocchino di 32 anni che vendeva libri
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


24 maggio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

San Salvo   Cronaca 03/09/2016

L’abusivismo non risparmia i
libri: multa da oltre 5mila euro

La polizia municipale ferma un marocchino di 32 anni che vendeva libri

I libri sequestratiA seguito di una segnalazione raccolta dalla Centrale, gli agenti della polizia locale hanno provveduto a effettuare controlli sul litorale contro il commercio abusivo: "Alla vista degli agenti - spiegano dal Comando di San Salvo - alcuni ambulanti si sono dati alla fuga, mentre è stato fermato un marocchino di 32 anni, con regolare permesso di soggiorno e domiciliato a Campli (Te), che esercitava l’attività di commercio itinerante sulle aree demaniali marittime senza le necessarie autorizzazioni. Si è provveduto al sequestro di centinaia di libri di argomenti vari, che sono stati raccolti in 13 scatoloni, ed è stat comminata una sanzione amministrativa per un ammontare di 5.164,00 euro. Seppur agli sgoccioli della stagione estiva - assicurano dal Comando -proseguiranno con regolarità i controlli della polizia Locale di San Salvo sulle aree demaniali".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi