San Salvo supera 20mila residenti, ma nel Vastese calo demografico - In saldo positivo anche Vasto (41mila 87) e Liscia, tutti gli altri giù
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


23 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

San Salvo   Attualità 01/09/2016

San Salvo supera 20mila residenti,
ma nel Vastese calo demografico

In saldo positivo anche Vasto (41mila 87) e Liscia, tutti gli altri giù

La crescita demografica di San Salvo rallenta rispetto agli anni scorsi, ma permette alla città di superare per la prima volta nella sua storia quota 20mila: i dati ufficiali dell'Istat dell'ultima rilevazione del marzo 2016 parlano di 20.020 residenti. Il sorpasso è avvenuto tra luglio e agosto dello scorso anno, quando da 19.990 unità si passò a 20.004. Al 1° gennaio 2016 il superamento si è attestato con 20.016 residenti.
Nel corso degli ultimi anni la crescita è diminuita d'intensità: nel 2014 il saldo è stato di +155, nel 2015 di +142, mentre nel 2016 di +66

CHIACCHIA - Il vicesindaco di San Salvo, Angiolino Chiacchia commenta così la notizia: "La città continua a crescere nonostante le difficoltà economiche che ci sono in questo periodo storico. Sicuramente chi viene qui lo fa per esigenze personali, ma altrettanto sicuramente lo fa per ciò che la città è in grado di offrire in termini di servizi; non può che essere un fatto positivo".

GLI ALTRI - Lo scenario vastese anche nell'ultimo anno, come ormai da tempo, è contraddistinto da un calo che colpisce gran parte del territorio. Tutti i comuni sono in saldo negativo, poche le eccezioni. A parte San Salvo, si salvano Vasto (da 40.856 del 2015 a 41.087 del 2016) e – dato a sorpresa – Liscia: il piccolo comune dell'Alto Vastese ha guadagnato 5 residenti passando da 708 a 713 unità. Invariato infine il saldo di Pollutri: 2.265.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       

      Necrologi


        Chiudi
        Chiudi