Pomodoro mezzotempo, la ’sfida’ tra i produttori vastesi - Da sette anni l’iniziativa per promuovere l’ortaggio tipico del territorio
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


3 aprile 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

bar_chartInfografiche Covid Abruzzo keyboard_arrow_up keyboard_arrow_down

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Attualità 31/07/2016

Pomodoro mezzotempo, la ’sfida’
tra i produttori vastesi

Da sette anni l’iniziativa per promuovere l’ortaggio tipico del territorio

I vincitori con i responsabili della giuriaPer il settimo anno consecutivo è stato premiato il migliore pomodoro mezzotempo coltivato nelle campagne del comprensorio. Un concorso originale che però ha la valenza di "valorizzare e promuovere il pomodoro mezzotempo di Vasto e serve per il miglioramento e la conoscenza di tale tipologia di pomodoro, condimento principe del brodetto di pesce alla Vastese", spiega Salvatore Marmo.

Tutti i partecipanti, che portano avanti la coltivazione di questo eccellente prodotto della terra, sono stati ospitati anche quest'anno da Giorgio Perrozzi, socio del Cai di Vasto, per la particolare gara. La giuria, presieduta da Gianni Colonna coadiuvato da Franco Marchionni, ha scelto i vincitori tra i 24 concorrenti in gara. La vittoria per il miglior pomodoro mezzotempo è stata assegnata a Concezio Di Ninni, al secondo posto Nicola D'Adamo e al terzo Carmine Benedetti

Al vincitore è stato consegnato un pomodoro in ceramica "raku" creato dall'artista Miriam Melle, agli altri premiati attrezzature agricole che tornerano certamente utili per curare i propri pomodori mezzotempo per la prossima edizione del concorso.

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 

Chiudi
Chiudi