CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


2 agosto 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

San Salvo   Politica 29/07/2016

Oggi il consiglio di San Salvo,
interpellanza su pulizia spiaggia

Assestamento di bilancio e pista ciclabile tra i punti all’ordine del giorno

Consiglio comunale in programma per questo pomeriggio a San Salvo. L'assise civica si riunirà in seduta ordinaria oggi 29 luglio alle ore 15.00 in prima convocazione e sabato 30 luglio in seconda convocazione nella sala della Porta della terra. Sei i punti all’ordine del giorno della seduta:
1. Art. 64 Regolamento del Consiglio e delle Commissioni Consiliari: approvazione verbali sedute precedenti
2. Interpellanze e mozioni
3. Riconoscimento di legittimità debiti fuori bilancio per due sentenze di condanna dell’Ente
4. Variazioni bilancio previsione 2016/2018 - Ratifica delibere di Giunta Comunale: G.M. n.116 del 30/05/2016  - n.124 del 13/06/2016 - n.141 del 06/07/2016 – adottate ai sensi dell’art. 175 comma 4 del D.Lgs n.267/2000
5. Assestamento generale di bilancio e salvaguardia degli equilibri per l’esercizio 2016 ai sensi dell’art. 175 comma 8 e 193 del D.Lgs n.267/2000
6. Pista ciclopedonale con stazione di bike sharing lungo la S.P. Buonanotte  -  2° lotto – da svincolo Z.I. a Rotonda Alpini e da Vivaio Spadaccini a Pista Corridoio Verde – Approvazione variante prima fase

L'INTERPELLANZA DI SSD - I consiglieri comunali Angelo Angelucci, Domenico Di Stefano e Gabriele Marchese, del gruppo di San Salvo Democratica hanno presentato la seguente interpellanza sulla pulizia della spiaggia:

CONSTATATO che diversi operatori e con vari mezzi agiscono per la pulizia della spiaggia e per altri servizi di manutenzione e cura della città;
VALUTATO che vi sono mezzi della Protezione Civile e privati cittadini che lavorano a tal fine;
PRESO ATTO che nei tratti di spiaggia libera sono state installate delle torrette di avvistamento con annesso servizio di bagnino;
CONSIDERATO che vi sono servizi specialistici che vanno erogati da personale qualificato che deve avere l'iscrizione ai relativi albi professionali;
RITENUTO che vi sono regole e procedure di concorrenza e trasparenza per la gestione degli appalti che devono essere rispettate; 

INTERPELLANO LA S.V. PER SAPERE

1) Quante e quali sono le imprese che operano per la pulizia della spiaggia e se per la loro individuazione è stata espletata regolare gara di appalto;
2) Dove sono stati smaltiti finora i rifiuti raccolti dalla spiaggia e se vi è un registro di carico e scarico degli stessi;
3) Qual è l'impresa addetta al montaggio e allo smontaggio dei palchi per le manifestazioni estive e con quale procedura è stata individuata;
4) Qual è l'impresa addetta all'irrigazione dei fiori, vasi e giardini e con quale criterio è stata scelta;
5) Quante e quali sono le imprese addette allo sfalcio delle erbe e alla manutenzione e cura delle rotonde;
6) Qual è l'impresa che gestisce il nuovo servizio di salvamento nella spiaggia libera e se per la sua individuazione è stata espletata regolare gara di appalto;
7) Qual è l'impresa che ha realizzato le torrette e con quale procedura sono state commissionate;
8) Quanti e quali altri servizi per la manutenzione e la cura della città sono stati affidati e se gli stessi sono stati concessi con gara pubblica o affidamento diretto;
9) Se le imprese affidatarie hanno i requisiti tecnico professionali necessari;
10) Se il Comune ha controllato che gli affidatari sono in regola con il DURC e se vengono rispettati i contratti di lavoro e tutti gli altri adempimenti necessari allo svolgimento delle attività.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi