CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


4 agosto 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Chieti   Politica 21/07/2016

Viabilità, Di Stefano fa saltare
il suo primo Consiglio provinciale

Il sindaco di Fresa deluso dagli interventi previsti sul Vastese

Giovanni Di StefanoPrimo Consiglio provinciale per il sindaco di Fresagrandinaria, Giovanni Di Stefano, subentrato martedì a Giacinto Verna (qui l'articolo); la riunione che doveva decidere su una variazione di bilancio relativa a interventi di manutenzione ordinaria e riparazioni sulla viabilità provinciale è però saltata per l'uscita dall'Aula dello stesso Di Stefano (consigliere di maggioranza), che - insieme ai colleghi dell'opposizione Marcello, D'Amario e Rispoli - ha fatto mancare il numero legale per il prosieguo della seduta.

Di Stefano aveva chiesto un rinvio del punto all'ordine del giorno per un maggior approfondimento, ma - non ricevendo risposte positive dai colleghi di maggioranza - ha deciso di far saltare il numero legale. A margine del concitato incontro, Di Stefano a reiterato la richiesta di chiarimenti per iscritto.

Comunque il Consiglio provinciale è stato riconvocato per domani; essendo in seconda convocazione, basterà la maggioranza relativa dei presenti per approvare la variazione di bilancio, quindi non sono previsti ulteriori "colpi di scena". Intanto però Di Stefano ha puntato i piedi: dietro la richiesta di chiarimenti, infatti, vi sarebbe la delusione per la scarsa considerazione per le strade del territorio vastese.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi