Vigili in costume da bagno scoprono venditori abusivi - Blitz sul lungomare della polizia municipale e dei carabinieri
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


22 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

San Salvo   Cronaca 21/07/2016

Vigili in costume da bagno
scoprono venditori abusivi

Blitz sul lungomare della polizia municipale e dei carabinieri

Il pesce sequestratoPolizia municipale e carabinieri in azione questa mattina a San Salvo Marina, nell'ambito delle attività di contrasto all'abusivismo commerciale. Due agenti della municipale in costume da bagno, si sono confusi tra i bagnanti sull'arenile sansalvese, mentre altri due, insieme ai carabinieri, presidiavano un tratto di strada. È stato così possibile intercettare dei venditori abusivi che vendevano pesce custodito all'interno di secchi, su una carriola. Gli abusivi hanno tentato la fuga, ma in due sono stati inseguiti e bloccati. Un terzo è riuscito a fuggire. Le persone identificate sono entrambe di Foggia, classe 1979 e 1974.

"Stiamo ultimando gli accertamenti - conferma Vincenzo Marchioli, comandante della polizia municipale di San Salvo, che ha partecipato all'operazione - per il sequestro amministrativo della merce (60 chili di pesce) e per le sanzioni alle due persone identificate". Le operazioni contro l'abusivismo, comunque, non riguardano solo i sequestri sulla spiaggia, ma anche un'attenta azione investigativa per puntare ai "fornitori" e quindi stroncare alla fonte il fenomeno. Le indagini, però, sono complesse e non sempre le segnalazioni risultano poi corrispondenti alla realtà.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       

      Necrologi


        Chiudi
        Chiudi