San Salvo   Attualità 30/06/2016

Il Comune:"Colpa delle mareggiate,
da domani pulizia giornaliera"

L’amministrazione sansalvese replica alle accuse dei consiglieri di opposizione

Un tratto di spiaggia sansalveseDopo la pubblicazione delle foto della spiaggia libera sansalvese con diversi cumuli di rifiuti (da parte di San Salvo Democratica e del consigliere Pd Arnaldo Mariotti, GUARDA), il Comune di San Salvo interviene nel dibattito precisando che "già dallo scorso mese di maggio ci sono stati interventi di pulizia sul lungomare, la spiaggia e negli spazi di verde pubblico di San Salvo Marina. Da domani 1° luglio si procederà con frequenza giornaliera – come viene fatto regolarmente in questi ultimi anni – alla pulizia di tutti i tratti di spiaggia libera a seguito degli incarichi affidati a ditte specializzate. A tal proposito si ricorda di non abbandonare al tramonto sulla spiaggia libera ombrelloni e sedie a sdraio per consentire una migliore pulizia con i mezzi meccanici. Le ultime mareggiate, e in particolare stamane, hanno riversato sul lungomare di San Salvo le alghe e pezzi di legno che il mare ha restituito alla spiaggia. Ma si interverrà prontamente per liberare la battigia a benefici dei residenti e dei turisti che già affollano San Salvo Marina".

"Il sindaco di San Salvo Tiziana Magnacca – continua la nota dell'ente – ricorda infine che in alcuni tratti di spiaggia dunale anche quest’anno ha nidificato il Fratino in particolare nel tratto di spiaggia libera tra gli stabilimenti balneari Mirage e Cocorito. In questi giorni le uova si sono schiuse, operazione di controllo che vede attivamente impegnati i volontari del WWF, pertanto sarà sistemato anche questo tratto di costa per il pieno utilizzo da parte dei bagnanti".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       
       
       

      Chiudi
      Chiudi