"Spiaggia libera sporca, il Comune organizzi meglio la pulizia" - Le prese di posizione di San Salvo Democratica e Arnaldo Mariotti
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


6 dicembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

San Salvo   Attualità 30/06/2016

"Spiaggia libera sporca, il Comune
organizzi meglio la pulizia"

Le prese di posizione di San Salvo Democratica e Arnaldo Mariotti

Una delle foto di San Salvo DemocraticaSpiaggia libera sporca con i rifiuti portati dal mare, tra i quali assi di legno con chiodi arruginiti in vista. È la situazione di San Salvo Marina denunciata dal gruppo di opposizione di San Salvo Democratica: "Le immagini sono eloquenti, parlano da sole su come è ridotta la spiaggia libera della marina di San Salvo. Queste foto sono state scattate nel tardo pomeriggio di martedì 28 giugno e ci sono state inviate da un nostro concittadino, indignato per le condizioni di incuria in cui versa la nostra spiaggia. San Salvo non merita tutto questo. Il turismo è una risorsa. Invitiamo il sindaco e la giunta a fare meno comunicati e a organizzare meglio la pulizia e la cura della nostra città, in particolare della nostra spiaggia che è fonte di ricchezza per la nostra comunità. Un'altra città è possibile".

Alle critiche alla pulizia si aggiunge anche il consigliere del Partito Democratico, Arnaldo Mariotti, che pubblica sul proprio profilo di Facebook foto scattate oggi 30 giugno e aggiunge: "I rifiuti sono lì da oltre quindici giorni, è una vergogna! Alcuni cittadini li hanno accumulati da un lato ed hanno piazzato l'ombrellone, altri camminano sulla battigia tra rami, alghe secche e plastica. Gli anni scorsi quando i turisti attraversavano il torrente Buonanotte venendo da Vasto li sentivamo esclamare: 'guardate come curano la spiaggia quì, altro che l'amministrazione di Vasto!'. Nell'estate 2016 si assistono a considerazioni inverse. Insomma da regina siamo diventati cenerentola".

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi