Contrasto all’abusivismo, nuovi sequestri sul lungomare - Operazione di polizia, polizia municipale e protezione civile
Scopri di più CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


12 agosto 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Cronaca 27/06/2016

Contrasto all’abusivismo, nuovi
sequestri sul lungomare

Operazione di polizia, polizia municipale e protezione civile

Immagine di repertorioProsegue l'intensa attività delle forze dell'ordine per il contrasto dell'abusivismo comerciale sul litorale vastese che, con l'arrivo dell'estate, è tornato a far sentire la propria massiccia presenza sulle spiagge. 

Così, anche nella mattinata di domenica è scattata un'operazione antiabusivismo da parte della polizia municipale e della polizia di Stato, con la collaborazione della protezione civile che ha segnalato tutti i vari punti dove gli extracomunitari vendevano la merce.

"L'operazione che ha impegnato il suddetto personale su gran parte dell'arenile demaniale, - ha spiegato il comandante della polizia municipale, il tenente Giuseppe Del Moro - ha comportato il sequestro di ingente quantitativo di merce contraffatta, senza marchio CE e priva della necessaria autorizzazione amministrativa alla vendita, in particolare bigiotteria, borse, occhiali, foulard, cappelli, teli da mare, ecc. Le operazioni durante tutto il periodo estivo verranno costantemente ripetute ricercando nelle circostanze anche le possibili zone di smistamento della merce".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 


Chiudi
Chiudi