CHIUDI [X]
 
Casalbordino   Eventi 11/06/2016

In migliaia alla processione
della Madonna dei Miracoli

Fedeli da tutta la regione in cammino dal centro di Casalbordino alla Basilica

La festa della Madonna dei Miracoli è da sempre una delle più sentite del territorio. E ieri sera in migliaia hanno percorso il tragitto dalla piazza di Casalbordino alla basilica mariana per la processione illuminata dalle luci delle candele che apre i due giorni di festeggiamenti solenni. La statua della Madonna era stata portata nel pomeriggio nella chiesa del Santissimo Salvatore, nel centro cittadino. Alle 20, come da tradizione, è stata deposta una corona d’alloro dinanzi alla lapide che ricorda i caduti casalesi, con l’omaggio del sindaco Filippo Marinucci, alla sua prima uscita pubblica dopo l’elezione a primo cittadino. Da piazza Umberto I ha preso il via la processione, con fedeli provenienti da ogni parte della regione, molti di loro arrivai a piedi in pellegrinaggio. Particolarmente emozionati i partecipanti ad uno scambio culturale provenienti da Argentina e Brasile (che si trovano in paese per lo studio della lingua) nel vedere questa gran folla allungarsi lungo le vie del paese. A presiedere la processione è stato il casalese monsignor Camillo Cibotti, vescovo di Isernia—Venafro.

Lungo tutto il percorso candele, fiaccole e fiori a testimoniare la profonda devozione della comunità di Casalbordino per la Madonna dei Miracoli. Il lungo corteo, con l’assistenza dei volontari della Croce Rossa e della protezione civile Madonna dell’Assunta, è arrivato nel piazzale della Basilica, illuminata a festa, poco prima delle 22, con i fuochi pirotecnici che hanno salutato il rientro della statua della Madonna in chiesa. Oggi, sabato 11 giugno, secondo giorno di festeggiamenti, con la celebrazione della messa (ore 18) presieduta dall’arcivescovo Bruno Forte seguita dalla processione per le vie attorno al santuario. Alle 22 il concerto di Giuliano Palma. 

Guarda il video Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       

      Necrologi

         
         

        Chiudi
        Chiudi