"Francesco, sei nato vecchio, nel turismo userò la fantasia" - Verso le elezioni 2016: Desiati a Vasto Marina: "Farò le Notti della Luna"
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


22 settembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Politica 30/05/2016

"Francesco, sei nato vecchio,
nel turismo userò la fantasia"

Verso le elezioni 2016: Desiati a Vasto Marina: "Farò le Notti della Luna"

Massimo Desiati durante il comizio di Vasto Marina"Francesco, sei nato vecchio. Politicamente sei vecchio. Sei nato nelle anguste sezioni di partito. Come direbbero i giovani: sei out". Da piazza Rodi, Massimo Desiati risponde a Francesco Menna. Nuova puntata nella polemica a distanza tra i candidati sindaci del centrodestra e del centrosinistra. Per il leader della coalizione centrodestra-movimenti civici, siamo all'epilogo di "dieci anni di amministrazione parolaia", che di recente ha sistemato qualche "spolverata di catrame e qualche vaso di fiori, pensando di poter far dimenticare dieci anni di disattenzione".

Piano strategico per il turismo - Nel comizio in piazza Rodi, Desiati parla di turismo, promettendo "un Piano di recupero e valorizzazione", che sarà un "Piano particolareggiato, da approvare anche in variante al Piano regolatore e che interessi solo Vasto Marina", ma anche un "Piano strategico per il turismo", perché Vasto deve decidere se "restare un paese incompiuto, oppure diventare una città di rilevanza nazionale", anche attraverso "il collegamento tra l'aeroporto d'Abruzzo e Vasto". Progetti da realizzare partendo da "un tavolo tecnico al quale possano sedere amministratori e operatori". A differenza di quanto avvenuto per il Piano spiaggia, "costruito senza neanche consultare i portatori di interesse" e l'isola pedonale: "Il Comune la fa senza consultare nessuno".

Eventi estivi - Desiati torna a precisare il suo pensiero sugli eventi estivi, dopo le dichiarazioni rilasciate a Zonalocale.it nei giorni scorsi e quel verbo "abolirò" che gli è costato critiche e attacchi politici, che il leader del centrodestra definisce "speculazione elettorale in cui si sono lanciati i nostri avversari". Ciò che conta "non è il colore delle notti. Dobbiamo aumentare le notti di spettacolo. Vasto deve riuscire a inventare altro, a usare la fantasia" per realizzare "qualcosa che non sia ancora stata inventata". Quindi lancia l'idea: Nasceranno le Notti della Luna e Vasto sarà l’unico comune d’Italia ad averle. Quattro notti e non due che segneranno tutta la stagione turistica, intervallate nel tempo delle fasi lunari. Luna nascente: inizio della stagione
Mezza luna: stagione in crescita. Luna piena: stagione piena. Luna calante: stagione che volge al suo termine. Una grande iniziativa di promozione del territorio che crea suggestioni, che ci caratterizza, con spettacoli, eventi musicali, promozione dei nostri beni architettonici, concerti con musica di varia natura e per più target di ospiti, giovani e meno giovani. Una iniziativa da far conoscere in tutta Italia con una pubblicità forte e mirata. Questo significa spegnere le notti vastesi? Ecco la Vasto turistica che riprende il suo cammino".

Ex stazione Fs - Nell'area di risulta della vecchia stazione ferroviaria di piazza Fiume, ci saranno spazi per "l'oratorio e aree esterne di pertinenza messe a verde", oltre a un posto da destinare alla polizia municipale come avamposto distaccato degli uffici comunali. E' importante la presenza tutto l'anno della polizia municipale". E poi la proposta di ampliare il numero di posti auto a disposizione, realizzando "un parcheggio sotterraneo sotto al piazzale della vecchia stazione".

Guarda le foto

di Michele D’Annunzio (m.dannunzio@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

    Annunci di Lavoro


      Chiudi
      Chiudi