"No allo sballo, faremo notti estive con eventi di qualità" - Manifestazioni, Desiati promette un taglio netto col passato
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


26 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Politica 27/05/2016

"No allo sballo, faremo notti
estive con eventi di qualità"

Manifestazioni, Desiati promette un taglio netto col passato

Vasto, Notte Rosa 2015Stop alle attuali Notti Bianca e Rosa, che a Vasto “sono diventate una provincialissima occasione di sballo e malcostume. Le notti estive di festa vastesi saranno più numerose e le qualificheremo con eventi di pregio musicali e culturali". Massimo Desiati, candidato sindaco del centrodestra, promette nel settore degli eventi estivi un taglio netto col recente passato. A partire dalle due nottate più lunghe: la Notte Bianca, che dal 2010 si tiene a luglio nel centro storico e la Notte Rosa delle Sirene, che dal 2011 si svolge nella prima decade di agosto a Vasto Marina.

"Aboliremo – scrive a Zonalocale.it l’ex assessore regionale al Turismo - le notti colorate... bianche, rosa o variopinte. Nacquero, nelle città turistiche, per esaltare luoghi caratteristici e beni monumentali con concerti e visite guidate. Da noi, sono diventate una provincialissima occasione di sballo e malcostume. Le sostituiremo con altro e di maggior pregio, al fine di farne messaggio culturale per giovani e famiglie, momento aggregativo per la comunità e per gli ospiti della città. Ho delle idee per far delle notti vastesi motivo di promozione del nostro territorio". Dichiarazioni su cui scoppiano polemiche. E allora Desiati precisa: "Le notti estive di festa vastesi saranno più numerose e le qualificheremo con eventi di pregio musicali e culturali".

di Michele D’Annunzio (m.dannunzio@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       

      Chiudi
      Chiudi