Il senso dei papaveri per Vasto, UniTre: "Per non dimenticare" - Mostra e vendita di solidarietà nel ricordo della Grande Guerra
 
Vasto   Cultura 24/05/2016

Il senso dei papaveri per Vasto,
UniTre: "Per non dimenticare"

Mostra e vendita di solidarietà nel ricordo della Grande Guerra

La mostra a palazzo MattioliMoltissime le presenze che si sono susseguite nella Sala Mattioli a Vasto, nei giorni di esposizione della mostra fotografica dei manufatti artigianali. Sono stati rappresentati attraverso foto suggestive realizzate dagli stessi allievi del corso di fotografia di  Costanzo D’Angelo. Allo stesso tempo i ‘100’ papaveri rossi che erano stati sistemati in piazza Verdi proprio un anno fa, in memoria dei caduti in guerra sono stati venduti a offerta volontaria.

L’idea per questa realizzazione era arrivata dalla ceramista Miriam Melle, docente, che di ritorno da un viaggio nelle Fiandre, dopo aver visto ‘papaveri in ceramica’ in ricordo dei caduti, immediatamente ne ha proposto la realizzazione insieme ai suoi allievi. Tutto questo è stato possibile grazie ad un contributo da parte dell’onorevole Maria Amato che ne ha  riconosciuto la valenza e l’importanza.

I 100 papaveri rossi in memoria della Grande Guerra [VIDEO - FOTO]

Un grande senso di civiltà è stato dimostrato in oltre sei mesi da tutti i cittadini, quasi a ‘protezione’ dei cento papaveri rimasti in pieno centro; notevole il coinvolgimento dei tanti volontari che hanno dimostrato che il senso di partecipazione non è carente, quando è motivato.

L’intero ricavato della vendita dei ‘papaveri’ sarà destinato alla Caritas di Vasto.

Patrizia Angelozzi
Ufficio Stampa
Università Delle Tre Età Vasto 

Commenti




 

 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi