Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


7 maggio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Cronaca 11/05/2016

Associazione mafiosa, ordine di
carcerazione eseguito a Vasto

Il provvedimento della Procura della Corte d’Appello di Bari eseguito dalla polizia

Il giovane arrestato"In data odierna personale del Settore Anticrimine del Commissariato di Pubblica sicurezza di Vasto ha eseguito l’ordine di esecuzione per la carcerazione, emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Bari nei confronti di Piccininni Donato, trentenne, barese domiciliato in questo centro, ritenuto responsabile dei reati di associazione a delinquere di stampo mafioso finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti, commessi in Puglia dal 2005 al 2016".

Lo annunciano gli uffici del Commissariato diretto dal vice questore Alessandro Di Blasio, che spiega: "In particolare, il predetto, unitamente ad altri complici, è risultato implicato in una complessa operazione denominata 'Hinterland' portata a termine dalla Squadra Mobile di Bari il 5 novembre del 2010 con l’esecuzione di 92 ordinanze di custodie cautelari in carcere nei confronti di soggetti appartenenti all’organizzazione di tipo mafioso del clan 'Di Cosola', operativo in Puglia. Dovendo ancora espiare anni 7 e mesi 8 di reclusione, a carico dell’uomo è stato emesso l’ordine di esecuzione per la carcerazione. Dopo le formalità di rito, l’uomo è stato associato presso la Casa Circondariale di Vasto".

   

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi