"Pronti a manifestare, se la Provincia non interviene" - Camillo D’Amico torna sulle condizioni dell’ex Statale 86
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


25 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Cupello   Attualità 10/05/2016

"Pronti a manifestare, se la
Provincia non interviene"

Camillo D’Amico torna sulle condizioni dell’ex Statale 86

La manifestazione dello scorso ottobreTorna sulla condizione dell'ex Statale 86 il consigliere di opposizione Camillo D'Amico, che scrive al presidente della Provincia, Mario Pupillo, e al vice presidente con delega alla Viabilità, Antonio Tamburrino, per rilevare ancora una volta "il pietoso stato in cui versa il tratto urbano di Cupello dell’ex Statale 86 Istonia".

"Più volte - scrive D'Amico - mi avete non solo garantito, ma assicurato che i soldi ci sono, perché derivanti dal ribasso d’asta di un intervento più ampio che ha riguardato tutta la viabilità provinciale afferente il comune di Cupello, che il progetto di variante è pronto e rimarrebbe solo da espletare la gara di appalto. Una prima promessa prevedeva che i lavori si sarebbero effettuati prima di Pasqua, una seconda prima del Festival del Carciofo ed adesso? A domanda mi sono sentito rispondere che il problema deriverebbe da problemi organizzativi e procedurali dell’ufficio ragioneria; suvvia, amici cari, anch’io ho amministrato l’Ente da Voi oggi rappresentato quando erano ancora gli elettori a scegliersi gli amministratori in maniera diretta e democratica e, senza presunzione alcuna, vi dico che i problemi da Voi paventati sono sempre stati tali, ma li si superava con la volontà politica".

"La situazione della strada - prosegue D'Amico - è ai limiti della sicurezza e percorribilità, risultando pericolosa per i pedoni che vi transitano a causa delle pietre e ciottoli che emergono dal sottofondo stradale in continuazione a causa del passaggio di mezzi di ogni peso e genere. Se fossi stato sindaco di questa comunità, piuttosto che proteste o sceneggiate avrei da tempo emesso un ordinanza di divieto di transito! Non intendo più attendere, perché, se anche rispetto a questa ulteriore e definitiva nota non avrò risposte certe e concrete, sarò io a mettermi alla testa dei cittadini residenti che hanno perso non solo la pazienza, ma anche ogni genere di fiducia".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       

      Necrologi


        Chiudi
        Chiudi