Cinghiale attraversa la Trignina e provoca incidente:4 auto coinvolte - Auto lo centra, poi tamponamento a catena
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


28 novembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

San Salvo   Cronaca 08/05/2016

Cinghiale attraversa la Trignina e
provoca incidente:4 auto coinvolte

Auto lo centra, poi tamponamento a catena

L'auto che ha colpito il cinghialePoteva andare molto peggio. Brutto incidente intorno alle 23 sulla Statale "Trignina" poco prima dello svincolo per San Salvo, causato da un cinghiale; fortunatamente, gli occupanti delle quattro auto coinvolte non hanno riportati gravi conseguenze.

Una Volkswagen Golf che viaggiava in direzione mare ha centrato in pieno l'animale di grandi dimensioni che stava attraversando la strada (poi morto). Tremendo l'impatto, con l'airbag che si è attivato e ha attutito l'impatto. All'interno viaggiavano due giovani.
Dietro, da quello che si apprende sul posto, altre due auto si sono fermate, una quarta non è riuscita ad arrestare in tempo la marcia innescando il tamponamento a catena.

Le altre auto coinvolteNelle varie auto erano presenti anche diversi bambini. Per fortuna, oltre ai danni ai veicoli, nessuno si è fatto seriamente male. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di San Salvo; in attesa della ricostruzione della dinamica, parenti e amici delle persone rimaste coinvolte hanno portato via i più piccoli comprensibilmente spaventati da quanto accaduto. 

L'episodio però riaccende i riflettori sulla massiccia presenza di ungulati nel territorio che spesso causano incidenti. La loro presenza a ridosso della Statale 650 attiva più di un campanello d'allarme considerata l'alta velocità e il consistente numero delle auto in transito.

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi