CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


9 marzo 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Cronaca 03/05/2016

Rapina alla parafarmacia, 48enne
patteggia 1 anno e 4 mesi

L’episodio avvenuto ieri sera in corso Mazzini. L’indagato ha confessato

L'uomo arrestato per la rapinaOre 15,30 - Giudicato con rito direttissimo, l'uomo ha patteggiato un anno e quattro mesi di reclusione e quindi è stato condotto in carcere. Ad emettere la sentenza, il giudice Caterina Salusti, mentre l'accusa è stata rappresentata dal procuratore capo, Giampiero Di Florio.

Ore 12 - L'arrestato si chiama Walter Finarelli, 48 anni, nativo di San Giovanni Lipioni e residente a Vasto. Nella conferenza stampa, il dirigente del Commissariato, Alessandro Di Blasio, ha ricostruito i fatti: erano circa le 19 quando il rapinatore è entrato nella parafarmacia. Con le mani in tasca, affermando di avere una pistola, ha minacciato il farmacista, facendosi aprire la cassa e impossessandosi dei contanti, 400 euro. Prima di fuggire, ha preso anche il telefono cordless per cercare di evitare che la vittima chiamasse il 113. Personale della Sezione Anticrimine e della Squadra Volante ha visionato le immagini della videosorveglianza e, in base ai filmati, ristretto le indagini a 3-4 persone, fino a giungere all'identificazione del 48enne, già noto alle forze dell'ordine. Gli investigatori lo hanno cercato prima in alcuni luoghi da lui frequentati abitualmente, poi a casa. Dopo aver suonato per una decina di minuti il campanello senza avere risposta nonostante si sentissero dei rumori dall'interno, i poliziotti hanno chiamato i vigili del fuoco di Vasto, che hanno sfondato la porta. Una volta entrati, gli agenti hanno trovato Finarelli insieme a un altro uomo. In casa c'erano i vestiti, bagnati di pioggia, uguali a quelli che risultavano dalle immagini, e 200 euro in contanti. Il sospettato ha confessato

Le immagini comparate della videosorveglianzaOre 11,05 - La rapina è avvenuta ieri, attorno alle 19, quando un uomo col volto parzialmente coperto da un cappello di lana e dal bavero della giacca è entrato nella parafarmacia di corso Mazzini e si è diretto velocemente al bancone, dietro il quale c'era solo il dottor Deleo, al quale ha intimato: "E' una rapina. Dammi i soldi. Ho una pistola, ti sparo". Lo ha detto tenendo le mani in tasca. Il farmacista ha aperto la cassa, da cui il malvivente ha arraffato le banconote. Il bottino, in totale, è di 400 euro.

La prima notizia - È stato arrestato dagli agenti del commissariato di Vasto l'autore della rapina alla parafarmacia del dottor De Leo, in corso Mazzini. L'episodio è avvenuto ieri sera, attorno alle 19. 

Sarà il vice questore Alessandro Di Blasio, nel corso di una conferenza stampa convocata per questa mattina presso il commissariato di Vasto, a ricostruire l'episodio che, a solo poche ore dal gesto criminoso, ha visto il suo autore finire in manette.

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       

      Chiudi
      Chiudi