Vasto   Sport 30/04/2016

Partenza negativa nei playout,
Vasto Basket sconfitta a Taranto

I biancorossi perdono 64-61 dopo essere riusciti a riaprire la gara

I biancorossi perdono gara 1 dei playoutPartono male questi playout di serie B per la Bcc Generazione Vincente Vasto Basket. Al PalaMazzola di Taranto i ragazzi di coach Luise non riescono a vincere e cadono sul 64-61. Una gara 1 nella quale il fattore campo ha contato e non poco sulle sorti del match. Non avranno tempo per pensare troppo a questa sconfitta i biancorossi perché tra tre giorni dovranno ripresentarsi in trasferta per disputare gara 2 . Salvezza appesa ad un filo per la squadra del presidente Spadaccini la quale ha bisogno davvero di vincere la prossima sfida, per non arrivare a gara 3 senza essere riuscita ad ottenere un successo nelle due gare in trasferta. Una buona fetta del futuro cestistico di questa città si sta giocando adesso.

La partita- Al PalaPinto di Taranto si affrontano la squadra di coach Putignano e la Bcc Generazione Vincente Vasto Basket, nella gara 1 dei playout del girone D di serie B. Due squadre che hanno chiuso con gli stessi punti la regular season (16 punti, 8 vittorie e 22 sconfitte) e che faranno di tutto per agguantare la salvezza, venendo da un periodo negativo (5 sconfitte consecutive per Vasto e 4 sconfitte di fila per gli arancio). A differenza di quanto fatto durante la stagione, i biancorossi scendono sul parquet pugliese senza schierare nel quintetto base Casettari, con Dipierro, Grassi, Di Tizio, Jovancic e Tabbi. L’inizio è positivo per gli ospiti che si portano sul +7 (9-2) a metà quarto, spinti dai canestri di Tabbi, Jovanic, Grassi e Dipierro. Taranto risponderà con il passare dei minuti portando il match in pieno equilibrio. Il primo periodo si chiude con i vastesi avanti di due punti (16-18). Nel secondo capitolo della gara i padroni di casa si fanno forza e siglano il sorpasso, seguito da una leggera ma importante fuga (30-18) dopo appena tre minuti. La tripla di Jovancic tiene a galla Vasto (30-21) ma Taranto è comunque più concreta e riesce a mantenere un vantaggio sostanziale, andando al riposo lungo avanti di otto punti (39-31). Nel terzo periodo i biancorossi credono nella rimonta e ci provano con tutte le proprie forze, riuscendoci a fine quarto, quando i canestri di Tracchi e Dipierro riportano i vastesi vicinissimi a Taranto (48-43). Si va verso l’ultimo atto della gara con Ierbs e compagni sotto di tre punti (48-45). Ultima frazione di gioco piena di emozioni che si apre con i due punti realizzati da Dipierro (48-47). La gara prosegue a colpi di ‘botta e risposta’ tra le due squadre con la situazione che rimane in pieno equilibrio (52-48). La tripla di Jovancic galvanizza gli ospiti (54-53), ma Taranto risponde subito con Malfatta sempre dalla distanza (57-53) quando mancano appena cinque minuti alla fine. Coach Putignano chiama timeout dopo i tre punti consecutivi realizzati da Tracchi (57-56). Tutto si decide negli ultimi minuti, dove Taranto risulta essere più cinica e fa sua gara 1. Il match si chiude sui tiri liberi realizzati da Circosta (64-61). Arriva il suono della sirena, la Bcc Generazione Vincente Vasto Basket sconfitta e tra tre giorni tornerà a Taranto per disputare gara 2. 

Casa Euro Bk Taranto - Bcc Generazione Vincente Vasto 64-61 (16-18, 23-13, 9-14, 16-16)
Casa Euro Bk Taranto: Victor Osmatescu 5, Valerio Circosta 23, Luca Malfatti 8, Salvatore Orlando 8, Stefano Poti' 2, Gianmarco Conte, Daniele Tinto 3, Giovanni Stola, Francesco Della Torre 2, Fabio Bastoni 13 - Coach: Putignano
Bcc Generazione Vincente Vasto: Jacopo Grassi 8, Vincenzo Dipierro 12 , Andrea Tracchi 15, Luca Di Tizio 3, Vittorio Ierbs 2, Marko Jovancic 13, Andrea Casettari 4, Alessandro Tabbi 4, Giuseppe Pace, Filippo Cordici n.e. - Coach: Luise

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       
       
       

      Chiudi
      Chiudi