"Tutti in piazza con un libro", flash mob degli alunni del Vastese - Si è celebrata ieri la Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


22 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Gissi   Eventi 23/04/2016

"Tutti in piazza con un libro",
flash mob degli alunni del Vastese

Si è celebrata ieri la Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore

I bambini di FurciGli alunni e gli insegnanti delle scuole dell’Infanzia e Primaria dell’Istituto Omnicomprensivo di Gissi, in occasione della Giornata Mondiale del Libro e del diritto d’autore, patrocinata dall’UNESCO e celebrata in tutto il mondo, hanno promosso diverse iniziative dedicate ai libri e ai lettori per dare loro visibilità.

La festa è iniziata con un Flashbookmob che ha previsto il ritrovo in piazza e in altri luoghi pubblici del proprio paese di tutti gli alunni e insegnanti, ciascuno con il proprio libro preferito in mano.
Ad un segnale convenuto tutti, mostrando il libro, hanno ripetuto e scandito lo slogan “I libri sono come la mente, funzionano solo se li apri”. Successivamente, ogni bambino ha aperto il proprio libro e ha iniziato a leggerlo ad alta voce in contemporanea con gli altri: "una musica di parole sussurrate al vento!".
Dopo tre minuti, sempre il segnale convenuto ha decretato la fine del Flashbookmob e tutti insieme hanno cantato Le parole che non conosci di Samuele Bersani.

Tutti gli alunni sono stati impegnati nella realizzazione di bigliettini, cartoncini, cartelloni con frasi più significative relative all’importanza della lettura che sono stati donati ai passanti.

"Vorrei che tutti leggessero, non per diventare letterati e poeti, ma perché nessuno sia più schiavo” (G.Rodari).

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       

      Necrologi


        Chiudi
        Chiudi