Controlli antidroga nelle scuole, ieri i carabinieri al "Mattei" - Militari e unità cinofile hanno controllato l’istituto scolastico vastese
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


31 maggio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Cronaca 21/04/2016

Controlli antidroga nelle scuole,
ieri i carabinieri al "Mattei"

Militari e unità cinofile hanno controllato l’istituto scolastico vastese

foto di repertorioVanno avanti i controlli antidroga dei carabinieri del comando provinciale di Chieti nelle scuole. Ieri mattina i militari della Compagnia di Vasto sono stati presso l'IIS Mattei, in via San Rocco, per un'accurata ispezione dei dell'istituto. Per oltre un'ora e mezza i carabinieri, con l'ausilio di due unità cinofile, hanno perlustrato corridoi e bagni, senza entrare all'interno delle classi dove erano in corso le lezioni. 

"Visite di questo tipo, del tutto auspicabili, andrebbero ripetute con maggiore frequenza, naturalmente in tutte le scuole superiori e non solo qui - ha commentato il dirigente scolastico Rocco Ciafarone -. Noi dirigenti, i docenti, il personale, non siamo attrezzati per poter contrastare la diffusione delle droghe, se non grazie all’azione educativa". Una tematica su cui sembra esserci molta sensibilità da parte degli studenti. "La consulta provinciale – ha aggiunto il preside – sta organizzando un incontro sul tema delle dipendenze con esperti del settore".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 

Chiudi
Chiudi