"Caccia all’arbitro": squalifiche per 6 anni per il Real Liscia - Brutto episodio nella partita di domenica scorsa in Terza categoria
CHIUDI [X]
 
Liscia   Sport 14/04/2016

"Caccia all’arbitro": squalifiche
per 6 anni per il Real Liscia

Brutto episodio nella partita di domenica scorsa in Terza categoria

Immagine di repertorioDovranno scontare oltre sei anni di squalifica complessivi. Per due calciatori del Real Liscia il campionato – e i prossimi anche – di Terza categoria è finito domenica scorsa quando hanno aggredito l'arbitro della partita casalinga contro il Vasto Calcio.

Tutto è successo nei minuti di recupero del secondo tempo, quando i vastesi hanno segnato il gol del 2 a 1 (pur giocando in 9 dall'inizio per indisponibilità di diversi giocatori). Come si legge nel comunicato della Figc, alla convalida della rete uno di loro ha rincorso l'arbitro spintonandolo e facendolo cadere a terra per poi salirvi sopra a cavalcioni, mentre il compagno lo ha afferrato al collo, da dietro. 
Il direttore di gara ha così sospeso l'incontro. Il giudice sportivo oggi ha decretato la sconfitta a tavolino per il Real Liscia per 3 a 0 e le squalifiche per i due giocatori fino all'aprile e all'ottobre 2019.

Non è il primo episodio del genere nell'attuale stagione di Terza categoria: il 13 dicembre scorso un calciatore dell'Aurora Furci ha colpito l'arbitro con un calcio [LEGGI] ricevendo anch'egli 3 anni di squalifica.
Sempre domenica scorsa, un altro giocatore furcese ha "urtato" l'arbitro: dovrà stare fuori per 6 giornate.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi