"I consiglieri dimissionari sostengono Di Laudo" - L’affondo del movimento "Insieme per Celenza": "Dissidenti telecomandati a distanza"
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


7 agosto 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

"I consiglieri dimissionari
sostengono Di Laudo"

L’affondo del movimento "Insieme per Celenza": "Dissidenti telecomandati a distanza"

Celenza sul Trigno"I quattro consiglieri che hanno dato l'addio al movimento Insieme per Celenza sosterranno la candidatura di Walter Di Laudo". Così i rappresentanti dello stesso movimento, a seguito dell'inaugurazione della sede elettorale e della presentazione ai sostenitori del candidato Di Laudo, "il tutto come già annunciato dal regista dell’operazione, nonché ex sindaco di Celenza sul Trigno, Rodrigo Cieri".

Per i rappresentanti di Insieme per Celenza, infatti, sarebbe stato proprio l'ex sindaco a "telecomandare a distanza" l'operazione, riuscendo "a far prevalere il suo delfino sulla componente di sinistra ed incassando, questa volta, anche il placet dei suoi più accaniti oppositori, i quattro dimissionari. Dopo mesi di dubbi e ipotesi, è chiaro ormai a tutti i cittadini di Celenza sul Trigno - sostiene il movimento - quali siano i veri motivi che hanno portato i quattro a sfiduciare Andrea Venosini, il tutto molto probabilmente frutto di un accordo già sviluppato e maturato solo all’inizio del 2016. Da oggi i quattro dimissionari entreranno di diritto nella storia di Celenza sul Trigno e saranno ricordati come coloro che hanno tentato di far ritornare sulla scena politica celenzana personaggi già ampiamente noti, tradendo non solo Andrea Venosini come persona, ma un più ampio progetto politico ed amministrativo che vede nel movimento Insieme per Celenza, e quindi nei cittadini, il cuore pulsante, vivo, vegeto e protagonista".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi