"Come promesso, all’ospedale di Vasto arriva la Stroke Unit" - L’annuncio di Francesco Menna: "Un altro importante tassello"
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


26 maggio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Attualità 06/04/2016

"Come promesso, all’ospedale
di Vasto arriva la Stroke Unit"

L’annuncio di Francesco Menna: "Un altro importante tassello"

Francesco Menna"All'ospedale di Vasto arriva la Stroke Unit". Lo annuncia il capogruppo del Pd di Vasto e candidato sindaco del centrosinistra alle prossime amministrative, Francesco Menna: "Come promesso, il reparto di Neurologia, guidato dal dottor Pasqualino Litterio, potrà eseguire il trattamento trombolitico nei pazienti con ischemia cerebrale acuta".

Come ricorda lo stesso Menna, "l'ictus cerebrale, nei paesi industrializzati, è la prima causa di disabilità, la seconda causa di demenza e la terza causa di morte. Cosi come dimostrato da studi ormai decennali, si potrà prevenire un decesso ogni 33 pazienti ed evitare un disabile ogni 20 pazienti".

Per il capogruppo Pd, quindi, "continua cosi l'impegno da parte dell'assessore Silvio Paolucci a migliorare i servizi sanitari del Vastese e la rete dell'Emergenza/Urgenza. Un altro tassello che si aggiunge ai 16 posti letto del reparto di Lungodegenza, all'acquisto della nuova Tac e al potenziamento del punto nascita e di tutti i servizi erogati presso l'ospedale di Vasto che, grazie all'impegno profuso, è stato ridefinito a livello regionale come ospedale di 1° livello".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi