Le Palme Ricoclaun distribuite all’ospedale e al San Francesco - Distribuiti dai volontari 500 rametti d’ulivo
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


12 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Attualità 21/03/2016

Le Palme Ricoclaun distribuite
all’ospedale e al San Francesco

Distribuiti dai volontari 500 rametti d’ulivo

I volontari pronti per le consegneSi è rinnovato anche quest’anno il tradizionale appuntamento con l’associazione di volontariato onlus Ricoclaun, i cui volontari hanno portato le palme ai malati e al personale sanitario dell’ospedale "San Pio" di Vasto e dell’istituto San Francesco di Vasto Marina.

Come spiegato dal presidente dell'associazione, Rosaria Spagnuolo, "sono stati preparati dai clown Ricoclaun ben sei cesti di Palme, per un totale di 500 rametti d’ulivo ognuno imbustato, infiocchettato e benedetto". Sono stati i clown Lulù, Paperotta, Trilly, Aspirina, Gigigi, Flo, Buondì, Polly, Sampei, Perlina, Susy, Miky, Titti, Giuggiola e Pralina a distribuire il piccolo dono durate la mattinata all'ospedale, mentre nel pomeriggio è toccato ai repati della RSA e del reparto riabilitativo del San Francesco, con Lulù, Sampei, Perlina, Gigetta, Miribu, Titti, Edonè, Birillo.

"Il nostro donare - ha sottolineato Rosaria Spagnuolo - è ricompensato dalla gioia del ricevere e crea in noi una grande felicità. Come diceva Raoul Follereau, 'la vostra felicità è nel bene che farete, nella gioia che diffonderete, nel sorriso che farete fiorire, nelle lacrime che avrete asciugato'. È anche per questo che regaliamo il nostro tempo al volontariato. Che i rami di ulivo benedetti in questa Domenica delle Palme portino un po’ di pace e serenità in tutti i cuori, nei nostri, nei malati, nel personale sanitario e nelle nostre famiglie".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi