Vastese C5 e immigrati in campo per dare "un calcio al razzismo" - Ieri la sfida amichevole sui campi della Promo Tennis
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


12 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Sport 17/03/2016

Vastese C5 e immigrati in campo
per dare "un calcio al razzismo"

Ieri la sfida amichevole sui campi della Promo Tennis

Le due squadre in campo"La partita è finita 14-0 a favore dell'integrazione e dell'abbattimento dei pregiudizi". È una battuta di Massimiliano D'Onofrio a dare il senso della sfida che si è giocata ieri pomeriggio sul campo del centro sportivo Promo Tennis di Vasto. In campo i ragazzi della Vastese calcio a 5 juniores e una squadra formata dagli ospiti del Centro di Accoglienza migranti di Torino di Sangro.

Nella 12ª Settimana d'Azione contro il Razzismo, iniziativa dell'Unar (Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali, del Dipartimento delle Pari Opportunità sotto l’egida della Presidenza del Consiglio), la società biancorossa ha raccolto l'invito del Consorzio Matrix, che gestisce diversi centri di accoglienza. E così i ragazzi allenati da mister Giampaolo Porfirio (con lui anche il dirigente Gennaro Migliaccio e l'allenatore della prima squadra Domenico Giacomucci nell'insolita veste di arbitro) hanno giocato contro gli ospiti del centro torinese in un'amichevole nel segno della sportività e del divertimento. Al termine dei due tempi il risultato è stato di parità tra le due formazioni, con i ragazzi biancorossi che hanno colto l'occasione per prepararsi all'ultima sfida di campionato e i loro avversari che non si sono di certo risparmiati sul piano fisico. Al termine della partita saluti, sorrisi e qualche foto insieme per un pomeriggio certamente da ricordare. Un'esperienza di condivisione che, attraverso lo sport, vuole essere un forte messaggio di integrazione.

Le iniziative della settimana
Giovedì 17 marzo
Vasto - Alle ore 20.00 presso la ”Palestra Magistrale” di via Madonna dell’Asilo avrà luogo un allenamento misto tra le ragazze immigrate e la squadra di pallavolo femminile “Amorosi Volley”
Venerdì 18 marzo
Pescara - Dalle 19.00 allenamento misto presso il Campo “Ex Gesuiti” tra la squadra PESCARA RUGBY con un gruppo proveniente dai Centri d’Accoglienza di Carunchio, Palmoli, Lentella e San Salvo
Palmoli - 
Dalle 16.00 presso il Salone del Centro d’Accoglienza ci sarà un Laboratorio Artistico con i ragazzi dell’ANFFAS di Vasto. Tra le varie attività anche il “movimento creativo” in cui i partecipanti creeranno una composizione musicale con un Pianoforte da terra che si suonerà con la pressione dei piedi. Le note prodotte da ognuno con la sua parte saranno coralmente una melodia
Sabato 19 marzo
Vasto -
Alle 10  presso la Scuola Media “R. Paolucci”, con la partecipazione dell’Associazione Adriatica per gli Immigrati, si terrà un incontro con gli studenti. Si inizierà con la proiezione di uno stralcio del Documentario “Il Coraggio di Essere Umani”, a seguire un intervento sulla protezione internazionale patto di Dublino, testimonianze di vita reale relative al tema
Palmoli - Dalle 11.00 alle 13.00 in Piazza Vittorio Emanuele, in occasione delle giornate FAI di Primavera, i ragazzi del Centro Hotel Vittoria allestiranno uno Stand con degustazioni di alcuni piatti tipici Africani
Domenica 20 marzo
Vasto - Alle 18.00 al Centro Polivalente Socio Culturale Enrico Berlinguer, festa con buffet, musiche e balli della tradizione africana suonati dagli Sweet Africa Matrix. Evento organizzato da Consorzio Matrix, Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Vasto, Associazione Adriatica per gli Immigrati, Arci, Consulta Giovanile. Altre Associazioni tutte invitate.

 

 

 

 

 

 

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi