Un premio per Domenico Martino, il podista delle ultramaratone - L’atleta che vive a Vasto da 10 anni premiato a Lucera, sua città d’origina
CHIUDI [X]
 
Vasto   Sport 15/03/2016

Un premio per Domenico Martino,
il podista delle ultramaratone

L’atleta che vive a Vasto da 10 anni premiato a Lucera, sua città d’origina

Domenico MartinoGiovedì scorso a Lucera, dinanzi al Consiglio Comunale locale, l'ultramaratoneta Domenico Martino, nativo di Lucera ma residente a Vasto da oltre dieci anni (dove lavora presso la locale Casa Circondariale) ha ricevuto dal primo cittadino un prestigioso riconoscimento per la sua splendida attività podistica.

Giunto oramai alla soglia delle 100 maratone svolte, con all'attivo 10 cento chilometri, decine e decine di 6 ore e da ultimo 4 dodici ore e due 24 ore (nell'ultima, in occasione del Campionato Italiano svoltosi nell'Oasi WWF del Lago del Pantano in Basilicata, ha conquistato la medaglia di bronzo nella sua categoria e giunto al traguardo 8° assoluto), la comunità lucerina non ha potuto esimersi dal complimentarsi con questo grande atleta dal cuore d'oro. Non è difficile vederlo sulle strade di Vasto Marina dove, tra una maratona ed un'ultra, spesso si allena in compagnia di amici locali, durante le pause dei vari turni della Casa Circondariale di Torre Sinello.

Per festeggiare il prestigioso riconoscimento non poteva fare altro che andare a correre (insieme al suo  amico Fabio Zara proprio della Podistica Vasto all'esordio in una ultra maratona) in una 6 ore, quella di Putignano, visto che è in piena preparazione per la prossima partecipazione, per la decima volta consecutiva, alla 100 Km Firenze-Faenza, meglio conosciuta come il PassatoreIn quei 100 Km. Domenico ha un pezzo del suo cuore; lo si capisce quando inizia a raccontare aneddoti, particolarità e dettagli del percorso, dei paesaggi e finanche dei quartieri dei borghi che si attraversano lungo il percorso che abbraccia l'appennino Tosco-Emiliano.

L'augurio per questo inossidabile atleta è quello di percorrere ancora  tanti ma tantissimi chilometri sempre con il sorriso stampato sul volto.

Pasqualino Onofrillo 

Guarda le foto

Commenti




 

 
 
 

Chiudi
Chiudi