CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


15 giugno 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Sport 28/02/2016

Polemiche e pochi sorrisi, la
Vastese pareggia 2-2 con l’Alba

Rigore molto contestato assegnato agli ospiti, il Paterno vince 5-1 e passa a -4

Il gol del pareggio ospite su rigoreUna domenica con pochi sorrisi per la Vastese Calcio. Nella gara delle 15:00 valida per la ventisettesima giornata del campionato di cccellenza, i biancorossi giocano i primi trenta minuti in maniera quasi perfetta, riuscendo a portarsi avanti sul 2-0 con i gol di Natalini e Tarquini. In seguito l'Alba Adriatica è riuscita a riportare i conti alla pari con il gol di Antonacci e poi- su un rigore molto contestato- con la rete di Clementoni. Un pareggio che non soddisfa la capolista, ora a +4 dal Paterno, uscito vincitore dalla sfida col Morro d'Oro (5-1). Campionato apertissimo, vietato sbagliare.

La partita- All'Aragona la Vastese affronta l'Alba Adriatica. Partenza sprint degli ospiti nei primi due minuti della gara, aiutati da qualche disattenzione difensiva dei vastesi, salvati da due interventi di Cattafesta. La risposta dei padroni di casa non si fa attendere. Dopo un minuto Iaboni sfiora il gol tentando il pallonetto su Spinelli, la difesa rossoverde riesce a deviare in corner. È però al quarto minuto che i biancorossi riescono ad andare in vantaggio grazie al colpo di testa vincente di Natalini. Quarto gol stagionale per il difensore classe 1990. Gli albensi, sotto di una rete, sembrano non riuscire a trattenere la foga agonistica dei locali, vicini al gol nelle tre occasioni successive, prima con D’Alessandro –tiro al limite deviato in corner da Spinelli- poi con De Fabritiis- conclusione dal limite, di poco fuori alla sinistra del palo- e infine con Tarquini, servito da un super Iaboni, ma fermato dall’uscita di petto del numero uno avversario. Al diciottesimo il raddoppio. Il ‘Puma’ Iaboni scappa da solo nella corsia centrale del campo, arrivato nei pressi dell’area si decentra e serve il compagno Tarquini, quest’ultimo deve solo buttarla dentro (2-0). Grande gesto di altruismo dell’attaccante laziale. Cinque minuti più tardi è lui stesso a sfiorare la terza rete dell’incontro, ma stavolta sulla sua strada trova Spinelli, bravo a scegliere il tempismo d’uscita. Alla mezz’ora prova a siglare la doppietta Tarquini, concludendo a botta sicura in porta. Spinelli respinge con i piedi e si salva. Nonostante siano i vastesi a dominare la gara, al trentunesimo l’Alba Adriatica riesce ad accorciare con il gol di Antonacci, servito dal cross del compagno Ianni. Nei minuti successivi Armando Iaboni accusa un dolore al quadricipite sinistro e chiede il cambio. Nell’ultimo minuto del primo tempo accade l’inaspettato: l’assistente dell’arbitro vede una gomitata di Natalini e la Menicucci assegna un calcio di rigore all’Alba, tra l’incredulità generale. Dal dischetto Clementoni spiazza Cattafesta (2-2). Si va negli spogliatoi con il risultato di 2-2 con un’altra brutta notizia in casa Vastese: D’Alessandro, ammonito, salterà la prossima gara.Secondo tempo con poche emozioni nei primi venti minuti. Al sessantasettesimo D’Alessandro in area ha una buona opportunità, ma il suo tiro finisce altissimo sopra la traversa. L’Alba qualche minuto più tardi riuscirà ad affacciarsi nell’altra metà campo, senza però trovare conclusioni importanti. Passano i minuti e la Vastese cerca a tutti i costi il gol della vittoria, che non arriverà. Finisce 2-2, il Paterno accorcia a -4 ed il campionato resta apertissimo.

Vastese 1902-Alba adriatica 2-2
reti: 4’ Natalini, 18’ Tarquini, 31’ Antonacci, 45’ Clementoni;
ammoniti: D’Alessandro (V); Di Nicola (A)
espulso: Natalini (V)
Vastese: Cattafesta, De Fabritiis (78’ entra Giancristofaro), Guerrero, Di Pietro, Luongo, Natalini, Balzano, D’Alessandro, Tarquini, Iaboni (37’ entra Faccini), Marfisi (75’ entra Giansante). Allenatore: Colavitto.
Alba Adriatica: Spinelli, Arietti, Calvaresi, Ianni, Sacchetti, Bonaiuti, Clementoni, Capocasa, Arciprete (70’ entra Emili), Di Nicola, Antonacci (68’ entra Spinozzi). Allenatore: Di Serafino.

Guarda le foto

di Silvio Laccetti (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi