CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


18 giugno 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Cronaca 26/02/2016

Quattro auto a fuoco, la polizia
indaga per incendio doloso

L’episodio nel parcheggio di un complesso residenziale vicino alla stazione

Una delle auto danneggiate dal fuoco

Gli investigatori del Commissariato di Pubblica sicurezza di Vasto, diretto dal vice questore Alessandro Di Blasio, stanno indagando per incendio doloso. Secondo una prima ricostruzione, infatti, due e distanti sarebbero i punti da cui si è sviluppato l'incendio. Inoltre, le fiamme sembrano essersi sviluppate dall'interno dell'abitacolo di almeno una delle due auto da cui è partito l'incendio che poi si è esteso alle altre auto parcheggiate nelle vicinanze. Diversi i proprietari delle due auto da cui è partito l'incedio, per cui gli investigatori dovranno verificare verso chi fosse diretto il gesto doloso, per risalire all'autore o agli autori del rogo. 

La prima notizia - Una Fiat Punto, una Fiat Panda, una Wolkswagen Polo e un'Alfa 147 questa notte sono state danneggiate da un incendio. L'episodio si è verificato dopo le due di notte ai danni delle quattro auto parcheggiate davanti a un complesso residenziale nelle vicinanze della stazione ferroviaria di Vasto-San Salvo. A dare l'allarme, i residenti che hanno chiamato il 113. Gli operatori della polizia, a loro volta, hanno avvisato i vigili del fuoco, che sono intervenuti domando le fiamme; grazie alla tempestività dell'intervento, una delle auto colpite dall'incendio, la Polo, è rimasta danneggiata solo lievemente.

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi