"Castaldi, Aiuto e Smargiassi legittimano il falso" - Continua la discussione tra le due componenti del M5S di Vasto
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


14 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Politica 14/02/2016

"Castaldi, Aiuto e Smargiassi
legittimano il falso"

Continua la discussione tra le due componenti del M5S di Vasto

Castaldi, Cieri, Aiuto e Smargiassi

Non si arrestano gli attriti tra le due componenti del Movimento 5 Stelle di Vasto in vista delle prossime amministrative. Al centro della discussione ci sono ancora le modalità di voto che hanno portato alla candidatura a primo cittadino di Ludovica Cieri

Histonium 5 Stella Vasto scrive:

"La difesa della democrazia non è una "sterile polemica"! È il principio cardine del M5S. Votare gli aventi diritto è più che possibile: come si fa ovunque è sufficiente che gli iscritti certificati al blog si rechino a votare, nella sede opportuna, con un valido documento d'identità comprovante la residenza nel comune di Vasto.

Perché quindi negare questo diritto a chi avrebbe potuto e voluto esercitarlo? Dire che si “volevano  evitare infiltrazioni” è chiaramente una farsa! "A noi interessano la coerenza e il rispetto per chi ci vota, a loro le poltrone  e i soldi" così dichiarava il Sen. Castaldi riferendosi al PD.
Pare vero il contrario!

Si preferiscono banchetti “apparecchiati” alla partecipazione attiva nei comitati cittadini, tavoli di lavoro a  programmi politici definiti. Il tutto condito dall'appropriazione indebita del marchio col quale il gruppo "Amici del movimento 5 Stelle a Vasto", il solo  che ha espresso il voto, si autoreferenzia "Movimento 5 Stelle Vasto": falso anche questo. Infatti, al pari di Histonium 5 Stelle Vasto, è solo una delle due componenti.
Ludovica Cieri non è la candidata a sindaco del Movimento 5 Stelle Vasto bensì la candidata di una trentina di simpatizzanti/attivisti!

Quindi il risultato della votazione a candidato sindaco di quella sola componente non È attribuibile al M5S Vasto! Non si capisce perché i nostri rappresentanti presso le istituzioni (Castaldi, Smargiassi, Aiuto), pur conoscendo bene le regole di questi meccanismi, siano corsi, appena dopo lo spoglio dei voti, a legittimare il risultato come fosse espressione di tutto il M5S Vasto.

Dichiarano il falso e mentono sapendo di mentire. Non solo non hanno difeso la democrazia, ma addirittura le hanno dato il colpo di grazia!
“L'onestà andrà di moda" è uno  slogan del M5S. E la democrazia?"

 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi