False cartelle esattoriali: la truffa degli sms - Nuovi raggiri nel Vastese
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


21 settembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Cronaca 06/02/2016

False cartelle esattoriali:
la truffa degli sms

Nuovi raggiri nel Vastese

(foto di repertorio)"PosteNotifica! La informiamo di cartella esattoriale numero" e segue un codice numerico inesistente. "La preghiamo di scaricare la raccomandata nella sezione del sito www.postedirect3d.it". Inutile sottolineare che il sito e il servizio notifiche attribuiti falsamente a Poste Italiane non esistono. Viaggia tramite sms il nuovo tentativo di truffa attuato in questi giorni e giunto tramite sms sui cellulari di alcuni vastesi. Il tutto mentre è scattato di nuovo in questi giorni l'allarme per le truffe ai danni degli anziani.

Carabinieri: "Attenti alle truffe" - "Nella nostra provincia - ha spiegato il comandante provinciale dei carabinieri, Luciano Calabrò - le truffe sono concentrate soprattutto nelle città più grandi: Chieti, Vasto e Lanciano, meno nei centri più piccoli". L'ultimo stratagemma riscontrato dai militari è quello delle truffe telefoniche in cui si simulano incidenti stradali mai avvenuti ai danni di parenti delle vittime: "Gli autori di questi raggiri telefonano agli anziani e dicono: 'Suo nipote ha avuto un incidente stradale, ma non ci sono soldi per l'assicurazione. A casa sua arriverà tra poco un carabiniere o l'avvocato della controparte per riscuotere il denaro". 

Quindi la raccomandazione: "Non avete mai l'obbligo di far entrare qualcuno nelle vostre case. Nessun ente vi chiederà mai di venire a casa vostra per regolarizzare la vostra posizione. Chiamate subito il 112 o il 113". 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

    Annunci di Lavoro


      Chiudi
      Chiudi