"Allenarsi per il Futuro", incontro allo "Spataro" - Il campione di basket Riccardo Pittis testimonial del progetto
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


20 gennaio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Casalbordino   Attualità 05/02/2016

"Allenarsi per il Futuro",
incontro allo "Spataro"

Il campione di basket Riccardo Pittis testimonial del progetto

La locandina"Allenarsi per il Futuro" è il progetto di Bosch e Randstad che propone una serie di iniziative mirate ad orientare i giovani al loro futuro professionale. Giovedì 11 febbraio, alle ore 9 presso l’ITE "G. Spataro" di Casalbordino e alle ore 11 presso l’ITE "G. Spataro" di Gissi, gli studenti avranno modo di confrontarsi con i rappresentanti di Bosch e Randstad per un incontro di orientamento ed alternanza scuola-lavoro, ricevendo consigli sulle professioni più promettenti e le migliori strategie per raggiungere gli obiettivi professionali.

Inoltre, i ragazzi avranno la possibilità di confrontarsi con un fuoriclasse dello sport: Riccardo Pittis, campione di basket. "Attraverso la metafora dello sport, infatti, - spiega la dirigente scolastica Aida Marrone - l’incontro indicherà agli studenti l'importanza di compiere scelte professionali corrispondenti alle proprie attitudini e alle richieste del mercato, 'allenando' il proprio talento per raggiungere l'obiettivo professionale. Il progetto 'Allenarsi per il Futuro' raccoglie una serie di iniziative per valorizzare gli strumenti di orientamento e crescita professionale, coinvolgendo i ragazzi in un confronto aperto e proponendo a scuole e istituti una formazione pratica, attraverso tirocini o ore di laboratorio in azienda".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi