CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


7 marzo 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Politica 02/02/2016

"Riapre la scuola, ma il sindaco
esclude assessore all’Istruzione"

La polemica - Psi indignato: "Masciulli non invitato. Passerella elettorale"

Il manifesto dell'inaugurazione. Non c'è il nome di MasciulliRiapre la scuola di contrada Pagliarelli, a Vasto, ma l'assessore alla Pubblica istruzione, Luigi Masciulli, non viene invitato alla cerimonia organizzata dal Comune. E scoppia la polemica. 

In un comunicato stampa, il Partito socialista punta il dito contro il sindaco, Luciano Lapenna: "Siamo in piena campagna elettorale. Si è messa in moto la macchina elettorale con le primarie del centro sinistra. A breve si dovrà scegliere il candidato sindaco della coalizione. Si programmano le inaugurazioni, come la riapertura della scuola per l’infanzia di Pagliarelli, con tanto di manifesto del Comune di Vasto, ed il sindaco  si dimentica di invitare l’assessore Masciulli, a cui lui ha conferito la delega all’istruzione", ironizza il Psi di Vasto, partito di cui Masciulli è rappresentante in Giunta.

I socialisti precisano di non essere favorevoli a "inaugurazioni o passerelle, specie per  ristrutturazioni di edifici", ma il partito della Rosa "condanna questo sistematico atteggiamento di mettere ai margini il Psi, non coinvolgendo l'assessore Masciulli. Chiediamo che a questo atteggiamento venga immediatamente posto fine cosi da poter proseguire, con pari dignità, in una coalizione vincente anche per i prossimi appuntamenti elettorali".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       

      Chiudi
      Chiudi