Colpo a San Salvo: rubati due mezzi pesanti a una ditta edile - I ladri conoscevano gli orari dell’azienda
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


8 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

San Salvo   Cronaca 01/02/2016

Colpo a San Salvo: rubati due
mezzi pesanti a una ditta edile

I ladri conoscevano gli orari dell’azienda

Il piazzale dal quale sono stati rubati i mezziLadri in azione a San Salvo nella serata di sabato scorso. Ignoti hanno colpito ai danni della ditta Marinelli Umberto, in contrada Padula, il bottino un camion e di un'autobetoniera. Il colpo è stato messo a segno tra le 18.30 e le 19. Una circostanza importante questa perché fa pensare che l'azienda fosse monitorata da tempo: chi ha agito lo ha fatto repentinamente sapendo che a quell'ora c'era il cambio turno del guardiano. 
La richiesta, quindi, è di maggiori controlli anche durante il giorno perché, come spiega un altro imprenditore che ha subito furti simili: "l'impressione è che c'è un intero territorio monitorato da malintenzionati che conoscono le nostre abitudini e sanno quando è meglio colpire". Sull'episodio ora indagano i carabinieri. 

È molto probabile che anche questo furto rientri nei raid ladreschi che hanno origine dalla Puglia, dove i mezzi rubati sono destinati al mercato nero di veicoli e pezzi di ricambio
L'ultimo furto di mezzi pesanti nel Vastese è datato 25 gennaio quando, però, i ladri furono intercettati dalla Sottesezione di Vasto Sud della Polizia Autostradale che restituì al proprietario due motrici per tir [LEGGI]; quel recupero fu il primo di cinque casi simili in pochi giorni.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi