Primarie, nel Pd spunta Molino: 6 giorni per decidere - Elezioni 2016: i papabili - Il renziano potrebbe sfidare Francesco Menna
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


27 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Politica 31/01/2016

Primarie, nel Pd spunta
Molino: 6 giorni per decidere

Elezioni 2016: i papabili - Il renziano potrebbe sfidare Francesco Menna

Domenico Molino (Pd)Cinque anni fa, prima si candidò e poi, all'ultimo giorno, si tirò indietro, convergendo su Giuseppe Forte. Stavolta, preferisce rimanere coperto fino all'ultimo giorno, che sarà il 6 febbraio: sabato prossimo è il termine ultimo per presentare le candidature alle primarie del centrosinistra di Vasto, che si terranno il 6 marzo

"No comment", sorride Domenico Molino. Ma il consigliere comunale renziano ci sta pensando. Potrebbe essere lui a sfidare Francesco Menna nella votazione con cui il Pd farà scegliere ai cittadini il candidato sindaco. Come nel 2011, quando i protagonisti della contesa furono Luciano Lapenna e Giuseppe Forte, anche stavolta si profilerebbe un derby in casa dem. A meno che Sel non decida di far scendere in campo Paola Cianci, la consigliera comunale che, di fronte a una chiamata del partito, non rifiuterebbe.

Il tempo stringe. Sei giorni, a partire da domani. Entro il 6 febbraio vanno presentate le candidature. Francesco Menna, capogruppo del Pd in Consiglio comunale, ha già annunciato alla direzione del partitoche correrà per la nomination. Sembra, dunque, destinata a sfumare definitivamente l'ipotesi unitaria legata al nome della deputata Maria Amato. 

Ora è Molino che deve decidere. 

di Michele D’Annunzio (m.dannunzio@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       

      Chiudi
      Chiudi