Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


7 maggio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

San Salvo   Attualità 20/01/2016

Nuovi mezzi per le associazioni
Valtrigno e Arcobaleno

Il progetto di potenziamento finanziato con i fondi Por-Fesr 2007-2013

Foto di repertorioUna idrovora carrellata e un modulo antincendio cingolato-elfo, questi i mezzi che andranno ad arricchirre la dotazione dell'associazione di protezione civile Valtrigno di San Salvo, mentre per l'associazione di protezione civile Arcobaleno previsto un modulo antincendio, a seguito della delibera di Giunta regionale, proposta del sottosegretario con delega alla protezione civile Mario Mazzocca, per il potenziamento del Servizio Emergenze della protezione civile abruzzese, con l'affidamento di nuovi mezzi per l'attività di prima emergenza della Colonna mobile.

"Il progetto di potenziamento, finanziato con i fondi Por-Fesr 2007-2013, - fanno sapere dagli uffici regionali - ha previsto l'acquisto di 21 moduli antincendio idonei all'installazione su Pick-Up in dotazione alla Colonna mobile; l'acquisto di 9 idrovore carrellate; 4 moduli antincendio cingolati e 229 dispostivi di protezione individuale antincendio boschivo".

Nello specifico, "la Giunta ha anche fissato i criteri di assegnazione dei mezzi e del materiale acquistato alle organizzazioni di volontariato di protezione civile convenzionate con la Regione Abruzzo. In base alla relazione tecnica del Servizio di Protezione, il materiale è stato così distribuito: 20 moduli antincendio (uno rimane nella disponibilità della Sala operativa regionale) a Gcvpc di Avezzano, Gcvpc di Poggio Picenze, Vapc di Pizzoli, Gcvpc di Gioia dei Marsi, Pa di Pratola Peligna, Avam di Montereale, Pa Gran Sasso Pronto soccorso, Cives di Teramo, Gvpc di Corropoli, Gvpc di Silvi Marina, Nove di Villa Celiera, Gcvpc di Castiglione a Casauria, Pc Arcobaleno, Ass. naz. Carabinieri di Chieti, Vigili del fuoco in congedo di Lanciano, Cnab di Ortona, Ana di Paganica, Ana Aquila degli Abruzzi, Ana di Lama dei Peligni, Gvm di Magliano dei Marsi. Otto idrovore carrellate (una rimane nella disponibilità della Sala operativa) a Gcvpc di Sulmona, Cvpc di Montesilvano, Ana di Valle Castellana, Ana di Manoppello, Ass. naz. Carabinieri di Chieti, Vigili del fuoco in congedo di Lanciano, Gcvpc di Avezzano, Valtrigno San Salvo. I moduli antincendio cingolati-elfo a Novpc di Tagliacozzo, Cives Teramo e Gvcp di Mosciano, Vatrigno San Salvo e Ana Atessa, Gcvpc di Lettomanoppello. I 229 dispositivi di protezione individuale antincendio, infine, sono stati assegnati al personale volontario abilitato allo spegnimento incendio boschivo mediante corsi di formazione riconosciuti dalla Regione Abruzzo".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 


Chiudi
Chiudi