Effrazione ai Servizi sociali, Bischia chiede più sicurezza - Il consigliere di PpV: "Tutelare gli operatori del settore"
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


27 novembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Cronaca 18/01/2016

Effrazione ai Servizi sociali,
Bischia chiede più sicurezza

Il consigliere di PpV: "Tutelare gli operatori del settore"

Andrea BischiaIngressi e cassetti forzati presso gli uffici dei Servizi Sociali del Comune di Vasto, dove la notta scorsa ignoti si sono introdotti alla ricerca di contanti o voucher che fortunatamente non hanno trovato.

A rivelarlo, il consigliere comunale di Progetto per Vasto, Andrea Bischia, che ha spiegato: "Hanno scardinato porte e cassetti con la speranza di riuscire a trovare oggetti o monete, per fortuna senza trovare nulla, per cui hanno lasciato la sede creando disagi e danni".

Per Bischia, quindi, "ritorna alla ribalta il problema delle videocamere, che mancano all’interno di una struttura che spesso viene frequentata da persone che vivono stati di disagio emotivo ed economico, assumendo comportamenti violenti nei confronti del personale. Così come si mostra necessaria la presenza quotidiana della vigilanza che comunque funge da deterrente per evitare spiacevoli inconvenienti. La prospettiva futura di questa istituzione è senz’altro quella di garantire la sicurezza degli operatori, dare loro fiducia, dignità per un operato che svolgono a volte con il timore di ricevere minacce o quant’altro per mano di persone che vivono uno stato psico-fisico non perfettamente equilibrata".

"Voglio ricordare - conclude Bischia - che questo settore, oggi come oggi, a mio avviso risulta il settore più importante, più delicato dei vari settori comunali, perché attraverso di esso vengono tutelate e migliorate le qualità della vita di coloro che necessitano di attenzioni; di conseguenza è un settore che ha una responsabilità notevole nei confronti dei cittadini e coloro che sono in 'trincea' debbono essere tutelati in ogni misura".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi