Nella notte doppio incidente alla solita rotatoria di San Salvo - Incrocio pericoloso - Quattro i feriti trasportati in ospedale
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


28 maggio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

San Salvo   Cronaca 09/01/2016

Nella notte doppio incidente
alla solita rotatoria di San Salvo

Incrocio pericoloso - Quattro i feriti trasportati in ospedale

L'auto del primo incidenteAncora incidenti nei pressi della rotatoria sulla statale 16 al confine tra San Salvo Marina e Montenero di Bisaccia. Un punto dove ormai settimanalmente si registrano scontri di diversa gravità. Di recente sono stati almeno 3 gli episodi di particolare criticità, risoltisi fortunatamente senza conseguenze gravissime per le persone: il 29 novembre l'auto con a bordo due giovani è finita contro il pilastro del ponte pedonale [LEGGI], poi il 20 dicembre [LEGGI] e la notte dell'1 gennaio [LEGGI], due auto sono uscite fuori strada. 

Questa notte il primo dei due incidenti è avvenuto alle 3, quando la Lancia Lybra sw guidata da una donna, che percorreva la ss16 in direzione sud, è finita fuori strada fermando la sua corsa sul terreno che costeggia la carreggiata. Sul posto sono intervenute l'ambulanza della Valtrigno e quella del 118 di Vasto che hanno trasportato la donna e suo figlio, un ragazzo di 13 anni, in ospedale per gli accertamenti clinici.

L'incidente che ha coinvolto la Fiat PandaUn'ora e mezza più tardi il secondo incidente. Questa volta una Fiat Panda, guidata da un giovane pugliese, con accanto un'amico, ha perso aderenza ed è andata a finire sulla corsia opposta, fermandosi poi contro il marciapiede. Sul posto i carabinieri della Compagnia di Vasto che hanno richiesto l'intervento dei sanitari della Valtrigno. I due giovani se la sono cavata con escoriazioni al viso e alle mani.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi