Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


8 marzo 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Musica 05/01/2016

Il ’Natale medievale’
dell’Ensemble Stella Nova

Apprezzato concerto nella Cripta di San Cesario

L'Ensemble Stella NovaAmbientato nella Cripta di San Cesario Martire, chiesa di Santa Maria Maggiore a Vasto, si è tenuto il 3 gennaio alle 19, “Natale Medievale – Musiche del Sacro” Concerto dell'Ensemble di musica medievale Stella Nova. “In epoca medievale, in una società per la quale il tempo della vita comune era scandito dal passare dei giorni, dove il sole e la luna erano le uniche testimonianze visive dello scorrere del tempo, oltre al ruotare ciclico delle stagioni, il Natale si presentava come fondamentale punto di riferimento".

Il programma del concerto, impostato come “percorso” nella Natività (Annunciazione, Nascita, Re Magi) con brani musicali di scrittura medievale strettamente legati alla Nascita, ha riscosso notevole successo da parte del foltissimo e attento pubblico che ha potuto apprezzare, oltre alla bellezza dei brani proposti, anche la suggestione e la bellezza della (appena restaurata) Cripta di San Cesario Martire. 

I brani proposti: Sonet Rex Ecclesiae (Cividale del Friuli_sec. XIII); Oh, Virgo Splendens (Llibre Vermell de Montserrat_sec. XIV); Angelus ad Virginem (anon. Inglese_sec. XIII); Edi beu thu (anon. Inglese_sec. XIII); Ductia (anon. Inglese_sec. XIII); Rosa das Rosas (Cantìgas de Santa Maria_sec. XIII);  Verbum caro factum est (Lauda_sec. XV); Verbum bonum et suave (sequenziario Domenicano_sec. X);  Ductia2 (anon. Inglese_sec. XIII); Stella Splendens (Llibre Vermell de Montserrat_sec. XIV); Pois que dos Reys (Cantìgas de Santa Maria_sec. XIII); Alle psallite cum luya (codice Montpellier_sec. XIII); Cuncti simus concanentes (Llibre Vermell  Montserrat_sec. XIV).

I musici di Stella Nova: Paola Stivaletta (flauti diritti, clavisimbalum, symphonia, voce), Peppino Forte (liuto, symphonia, voce), Roberto D'Alessandro (salterio, percussioni, voce), Alessandra Santovito (canto, traversa medievale, percussioni), Francesco Forgione (arpa, percussioni), Domenico Mancini (viella).
Coro: Serena D’Adamo, Martina Di Bussolo, Sergio Aliprandi, Daniele Esposito, Daniele Muratore, Giuseppe Zinni.

Foto di Costanzo D’Angelo (Occhio Magico)

riceviamo e pubblichiamo

Guarda le foto

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       

      Chiudi
      Chiudi