Luca Muratore e il progetto Walkman a scuola - Il giovane ingegnere vastese ha incontrato i ragazzi delle scuole vastesi
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


22 settembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Attualità 24/12/2015

Luca Muratore e il progetto
Walkman a scuola

Il giovane ingegnere vastese ha incontrato i ragazzi delle scuole vastesi

L'incontro a scuolaMartedì 22 dicembre, le classi quinte della Scuola Primaria “G. Spataro” e le classi seconda e terza della sezione D della Scuola Media “R. Paolucci”- Istituto Comprensivo n.1 di Vasto, insieme alle classi quarte e quinte della Scuola Primaria “R. Chinni”- Nuova Direzione Didattica di Vasto, nell’ambito delle iniziative legate al progetto “Coding”, hanno ospitato nelle rispettive scuole, il dottor Luca Muratore, ingegnere informatico presso l’Istituto Italiano di Tecnologia di Genova. L’ingegnere vastese, ha affascinato i ragazzi presentando il progetto “Walkman”, un robot umanoide alto 1.85 metri, per 120 chili di peso, realizzato in ferro e plastica, capace di intervenire in situazioni di emergenza e pericolo. 

Si è soffermato sulla spiegazione delle varie fasi della costruzione del robot, sulle sue abilità, sugli scopi della sua realizzazione, mostrando filmati e rispondendo con pazienza ed interesse alle innumerevoli domande e curiosità dei ragazzi, sottolineando l’importanza del lavoro di squadra e della tenacia, in quanto caratteristica fondamentale per perseguire e realizzare importanti obiettivi e per lavorare con successo in settori complessi come quelli della robotica.

I ragazzi avevano già partecipato nello scorso ottobre alla realizzazione di eventi legati al Codeweek e nei prossimi mesi, i docenti di entrambe le scuole, verranno coinvolti in un percorso di formazione diretto dall’Associazione RATI, per promuovere e diffondere il pensiero computazionale e le sue implicazioni presso la popolazione studentesca, con lo scopo di avvicinare sempre più gli alunni a questo modo di pensare e di indicare loro strategie di approccio possibile nella risoluzione dei problemi e delle situazioni complesse.

Barbara Gaspari

Guarda le foto

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

    Annunci di Lavoro


      Chiudi
      Chiudi