"Libertè, egalitè....", una sera in studio con i Nectarines - Dopo il lancio del nuovo singolo l’intervista alla band abruzzese
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


21 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

San Salvo   Musica 23/12/2015

"Libertè, egalitè....", una sera
in studio con i Nectarines

Dopo il lancio del nuovo singolo l’intervista alla band abruzzese

I Nectarines [foto Fabio Kai Gaspari]Il loro "libertè, fraternitè, ma non me rompe lu...." è un ritornello di quelli che si piazzano in testa e non escono più. Il manifesto di un tempo in cui si fanno le rivoluzioni da tastiera. Tempi in cui il razziano (nel senso di Razzi, che compare anche nel videoclip) "Fatti i fatti tuoi", diventa una sorta di mantra che punta alla difesa del proprio spazio vitale ad ogni costo. E i Nectarines tutto questo lo mettono in musica, con un singolo+videoclip [GUARDA] che anticipa il nuovo album Maledizione (in uscita a febbraio per La Clinica Dischi e Satellite Records). Qualche mese fa eravamo andati a trovare Fabio Tumini nel suo studio di registrazione e l'ascolto dei pezzi ancora in fase di lavorazione ci aveva non poco incuriosito. Così, dopo l'uscita del singolo, siamo tornati per chiacchierare con lui, Angelo Ciavatta, Davide Marcone e Marcello Raspa e farci raccontare fin dove vuole arrivare la Maledizione dei Nectarines. 

Guarda il video

di Giuseppe Ritucci (g.ritucci@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti


Video - In studio con i Nectarines

Di Giuseppe Ritucci - Riprese e montaggio di Nicola Cinquina



 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       

      Necrologi


        Chiudi
        Chiudi