Rissa in via Naumachia, giovane finisce contro una vetrina - L’episodio intorno alle 13, indagano i carabinieri
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


3 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Cronaca 22/12/2015

Rissa in via Naumachia, giovane
finisce contro una vetrina

L’episodio intorno alle 13, indagano i carabinieri

I carabinieri sul luogo dell'aggressioneÈ finito in ospedale con diverse ferite il giovane che nella tarda mattinata di oggi è finito contro la vetrina di un negozio, in via Naumachia, a seguito della colluttazione con altre persone.

Erano circa le 13, infatti, quando diversi testimoni sono stati richiamati in strada dalla confusione generata da una zuffa che stava coinvolgendo diverse persone. Al culmine dell'aggressione, un giovane è stato scaraventato contro una vetrina, che è andata in frantumi. Dopo di che, gli aggressori si sono dileguati a bordo di una utilitaria, mentre il ferito ha raggiunto il pronto soccorso dell'ospedale di Vasto per le cure del caso.

Sul posto sono giunti i carabinieri della Compagnia di Vasto per raccogliere le testimonianze e avviare le indagini.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi