CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


2 agosto 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

San Salvo   Attualità 21/12/2015

Alunni meritevoli, premiate 4
studentesse del "Mattioli"

Questa mattina la consegna delle borse di studio a San Salvo

Le studentesse premiateQuesta mattina presso la Porta della Terra a San Salvo sono state consegnate quattro borse di studio agli studenti meritevoli che lo scorso anno si sono diplomati all’Istituto commerciale “Mattioli” con il massimo dei voti, per un’iniziativa promossa dall’Apam – Fiva Confcommercio.

A riceverle sono state quattro neo diplomate: Dorina Di Ninni, Camilla Rodini, Angela Villa e Martina Tumini.
Erano presenti il sindaco di San Salvo Tiziana Magnacca, il presidente dell’Apam Fiva Confcommercio della provincia di Chieti Ottaviano Semerano, gli assessori Oliviero Faienza (Attività Produttive), Maria Travaglini (Scuola) e Giovanni Artese (Cultura) e il presidente del Consiglio comunale Eugenio Spadano.

Il sindaco ha affermato che la Città di San Salvo è grata agli studenti che s’impegnano con profitto, elevandone la preparazione e il livello culturale dell’intera comunità. "Vi invito a coltivare i vostri talenti – ha dichiarato – per il bene di questa città, che potrà contare anche sul vostro contributo di conoscenze formative per costruire la città del domani, nella consapevolezza del valore dell’impegno".

Il presidente Semerano ha ribadito l’importanza simbolica del riconoscimento che premia il merito scolastico che deve essere sostenuto. Alla cerimonia erano presenti i famigliari delle ragazze premiate. 

Comune di San Salvo

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi