Furci,3 anni di squalifica per il giocatore che ha colpito l’arbitro - L’episodio il 13 dicembre scorso a Roccaspinalveti
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


10 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Furci   Sport 19/12/2015

Furci,3 anni di squalifica per il
giocatore che ha colpito l’arbitro

L’episodio il 13 dicembre scorso a Roccaspinalveti

Foto di repertorioIl calciatore dell'Aurora Furci, H.P.R., che ha colpito l'arbitro domenica scorsa dovrà stare fuori dai campi per 3 anni (esattamente fino al 13 dicembre 2018). È arrivata giovedì pomeriggio la stangata del giudice sportivo nei confronti del brutto gesto del giocatore biancazzurro verificatosi durante la trasferta contro la Dinamo Roccaspinalveti (valevole per il girone vastese di Terza categoria) [LEGGI].

La gara è stata contraddistinta da diversi episodi contestati da entrambi i lati. Al 20' del secondo tempo la convalida di un gol dei padroni di casa viziato da un netto fuorigioco ha fatto perdere le staffe al difensore che ha colpito con un calcio da dietro l'arbitro. 
Il direttore di gara ha provato a riprendere la partita, ma a causa del dolore alla caviglia che sanguinava vistosamente è stato costretto a sospendere il match al 22' sul risultato di 3 a 1 per la Dinamo.

La Figc ha comminato alla società furcese la sconfitta a tavolino per 3 a 0 ritenendo dell'aggressione responsabile solo il giocatore.
Si chiude il 2015 della Terza categoria; le squadre torneranno in campo il 17 gennaio 2016

LA CLASSIFICA AGGIORNATA
Atletico Cupello 24
Lentella 23
Carunchio 2010 18
Dinamo Roccaspinalveti 17
Aurora Furci 15
Real Cupello 12
Pollutri 9
New Robur 9*
Vasto 8
Guilmi 8*
Virtus 7
Real Liscia 0
* una partita in meno

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi